Cavolo rapa: innovazione ed esigenze del comparto produttivo al centro dei Demo Days Rijk Zwaan a Terracina

Rijk Zwaan Italia, sussidiaria locale dell’omonima azienda olandese leader nella ricerca e selezione di sementi orticole, ha organizzato una due-giorni a Terracina per mostrare a produttori, vivaisti, tecnici e responsabili delle cooperative dell’areale le ultime novità nell’assortimento cavolo rapa e per un confronto diretto sulle sfide del settore.

Presenti nel campo vetrina durante i Demo Days Cavolo Rapa, tenutisi il 9 e 10 gennaio scorsi, le tre principali novità in catalogo:

  • Koge RZ F1 (foto sotto), per le produzioni autunnali in serra, che si distingue per il portamento eretto e l’ottima tolleranza alle malattie
  • Elvo RZ F1, per le produzioni di fine autunno e inverno in serra, con bulbo tondo-ovale, buona uniformità alla raccolta e buona tolleranza alle malattie fogliari
  • Arrubia RZ F1, varietà con buona flessibilità alla manipolazione dell'apparato fogliare, indicata in particolare per le produzioni biologiche autunno-invernali

“Durante i Demo Days abbiamo raccolto il positivo riscontro dei partecipanti per l’impegno del nostro breeding nella ricerca di soluzioni che li aiutano a fronteggiare problemi agronomici concreti e la sfida di disciplinari sempre più restrittivi sui prodotti destinati al mercato fresco”, commenta Francesco Caporini, Sales Representative Rijk Zwaan di zona. Davide Di Manno, Technical Promoter, aggiunge: “Anche l’ampiezza dell’assortimento cavolo rapa di Rijk Zwaan è stata molto apprezzata”.

Koge RZ, Elvo RZ e Arrubia RZ affiancano varietà di riferimento nel mercato come Morre RZ, per un assortimento completo che copre tutta la stagione e le diverse esigenze di chi produce ed esporta cavolo rapa. Meno conosciuto dai consumatori italiani, infatti, questo prodotto viene coltivato nel nostro paese quasi esclusivamente per l’export.

“Anche per questa specie orticola Rijk Zwaan affianca gli addetti ai lavori con innovazioni varietali che migliorano la produttività e la qualità delle coltivazioni e che permettono una valorizzazione del prodotto in termini di distintività e sostenibilità”, continua Adrian Roelofs, Crop Specialist Brassiche. Per Rijk Zwaan, infatti, l’innovazione è la chiave per soddisfare le principali esigenze del mercato fresco: “Questo si traduce in varietà con maggiore resistenza in campo, per la sicurezza di chi produce, e nel guardare al futuro, proponendo prodotti che ispirino scelte nuove. Anche un cavolo rapa di colore diverso o con una forma innovativa può fare la differenza sullo scaffale”, conclude Roelofs.

Rijk Zwaan Italia ringrazia tutto lo staff della Cooperativa OMA e il proprio Team Sales e R&D per l’organizzazione e la riuscita del campo dimostrativo, di ottima qualità malgrado le evidenti anomalie climatiche.